Come visitare Venezia con le nuove regole comunali per il turismo

La Giunta Comunale approva il provvedimento di gestione dei flussi turistici

0
15
views

Venezia vara il nuovo provvedimento di gestione dei flussi turistici

Siete anche voi fra i milioni di persone che amano Venezia, il suo fascino unico nel mondo, la sue calli, i canali, le gondole, l’arte delle sue chiese, monumenti, musei, l’atmosfera incantata di Piazza San Marco?

Non preoccupatevi, è normale.

L’atmosfera che si respira a Venezia ha ammaliato milioni, miliardi di persone.

Ma, se da un lato questo è un bene per Venezia e il turismo italiano, dall’altro è un abbraccio che, essendo di proporzioni enormi, può diventare mortale perchè soffoca Venezia che non è strutturata per un afflusso di queste dimensioni.

E poi, diciamocelo: molti si comportano in modo non proprio corretto ed educato e a fine giornata, Venezia è invasa dai rifiuti lasciati ovunque.

Fatta questa doverosa premessa, passiamo alla questione, per spiegare quali contromisure ha inteso adottare la Giunta Comunale veneziana attraverso questa delibera:

  • Individuare sistemi di monitoraggio e controllo degli accessi della Città antica
  • Intensificare i controlli territoriali per garantire decoro e sicurezza
  • Promuovere una vasta campagna di comunicazione delle giornate di maggior afflusso
  • Avviare una capillare azione informativa a carattere educativo e comportamentale
  • Rivedere il regolamento di Polizia Urbana
  • Individuare ulteriori aree di sosta e ristoro
  • Aggiornare la cartellonistica informativa
  • Avviare una campagna internazionale di sensibilizzazione vincolata alla salvaguardia delle specificità veneziane, alla destagionalizzazione e alla valorizzazione di nuovi itinerari turistici che coinvolgano l’intero territorio metropolitano

Lo stesso Comitato del Patrimonio Mondiale Unesco eveva da tempo sollecitato provvedimenti in questo senso.

Attraverso il web verranno veicolate le informazioni necessarie alla conoscenza delle norme di comportamento e di tutela del decoro della città e dei suoi abitanti.

Non solo: tutte le notizie relative agli afflussi saranno comunicate in tempo reale per incentivare o disincentivare l’arrivo degli ospiti in Città e promuovere nuovi itinerari turistici diversificati per far scoprire contesti ambientali e culturali diversi. L’introduzione di un biglietto unico metropolitano sarà un’opportunità per distribuire il turismo nel territorio, prevedendo forti agevolazioni per le famiglie con bambini.

La Giunta comunale ha deliberato di dare attuazione immediata, in via sperimentale per l’anno 2017 e in via continuativa per il 2018, ai provvedimenti elencati prima.

Ulteriori dettagli sulla pagina ufficiale del Comune di Venezia

Commenta